CineBlob 2008

"The burning plain"

"Funny games"

"Tutta la vita davanti"

"Lussuria"

"Galantuomini"

Annunci

Caelum non animum mutant…

Certe cose meritano una segnalazione. Tra queste sicuramente la gustosissima gag (penso involontaria, ma se fosse volontaria bisognerebbe conferirgli un premio ad hoc) partorita da quel geniaccio di Steve Della Casa la settimana scorsa. Siamo sulle frequenze satellitari di RaiSatCinema, Mercoledì sera: al termine di una rubrica da lui condotta sul Torino Film Festival, il buon Steve parte con una roboante presentazione del film che sarebbe venuto subito dopo nella programmazione del canale. "Il film che ogni cinefilo attende da anni di registrare e mettere nella sua videoteca. Il film che ha decretato il fallimento di una della più grandi Major dell’industria cinematografica. Dopo la pubblicità "I cancelli del cielo" di Michael Cimino!" Caspita, da vedere…da registrare, anche. Passa la pubblicità: logo della Paramount (e già questo mi insospettisce)..e parte…"I GIORNI del cielo" di Malick!

Per la cronaca…ci ha poi pensato quell’altro psicopatico di Enrico Ghezzi a mandare in onda (questa volta sul serio) "I cancelli del cielo" di Cimino, tra l’altro nella introvabile versione da 3 ore e 40, in lingua originale con i sottotitoli…venerdì notte esattamente, quindi ha fatto pure presto. Voleva forse rimediare al misfatto? Chissà. Singolari incastri "celesti".